Scheda tecnica
Descrizione
Ubicazione
Anno di realizzazione
Progettazione
Progettista strutturale
Committente
Dati dimensionali
Normativa di riferimento
Adeguamento sismico di una scuola elementare
Senise, Potenza, Italia
2018
Ingg. Andreotta-Filice-Sassone-Ciancia
Ingg. Andreotta-Filice-Sassone-Ciancia
Pubblico
A: 16,8 m x 54 m
D.M. 17/01/2018 (NTC 2018)

 

Descrizione dell’opera

Il presente lavoro ha per oggetto il progetto di adeguamento sismico, “Scuola elementare Plesso Centrale” sito nel Comune di Senise (PZ), collocandosi nell’ambito degli interventi di messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici pubblici adibiti a uso scolastico. Le attività di progettazione per la riduzione della vulnerabilità sismica dell’edificio scolastico sono state condotte ai sensi delle vigenti Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 17 Gennaio 2018) e della relativa Circolare esplicativa n.7 del 21/01/2019. Il plesso scolastico in oggetto, è stato realizzato a cavallo tra la metà degli anni sessanta e settanta, con lavori appaltati a cura del Comune d Senise. La struttura originaria, realizzata in calcestruzzo armata riguardava inizialmente il corpo A, realizzata intorno alla metà degli anni sessanta, mentre il corpo B è stato realizzato agli inizi degli anni settanta, strutturalmente collegata e realizzata con gli stessi materiali. Appare evidente come l’edificio, concepito e realizzato quale sede delle Scuole Elementari di Senise, abbia mantenuto inalterata negli anni la sua classe d’uso fino alla parziale dismissione dell’area che ospitava la scuola materna valle, oggi utilizzata come mensa e come sede di alcune associazioni. Non è stato possibile reperire alcuna documentazione relativa ai calcoli strutturali, presso gli uffici comunali, in quanto il complesso è stato realizzato in un epoca in cui non era obbligatorio procedere al deposito dei calcoli strutturali presso il Genio Civile ( Legge 1086/1971). Anche la configurazione strutturale si ipotizza sia rimasta invariata nel tempo in quanto non si evincono particolari interventi di consolidamento sulla porzione di prima realizzazione, né tantomeno sono emersi dalle campagne di indagini commissionate dall’Amministrazione Comunale. L’edificio scolastico nel suo insieme ha forma con pianta piuttosto regolare, di dimensioni massime circa pari a 54.00 e 16.80 metri, e si sviluppa su complessivi cinque livelli, di cui il primo seminterrato e l’ultimo (sottotetto copertura) accessibile per sola manutenzione, per un’altezza massima al colmo circa pari a 18.00 metri. La superficie lorda in pianta di ciascuno dei livelli è circa pari a 860 metri quadrati, l’altezza di interpiano circa pari a 3.50 metri ridotta ad un massimo di 1.90 metri in corrispondenza del colmo per il piano di sottotetto. La copertura è del tipo a doppia falda realizzata in latero-cemento. La struttura è stata realizzata con telai in calcestruzzo armato, composta da pilastrate, travi e solai tipo SAP latero-cemento dello spessore di 25 cm. Il complesso edilizio che ospita il plesso Scolastico, realizzato in calcestruzzo armato negli anno 60, è composto da n.2 Corpi di Fabbrica costruiti in adiacenza, al limite della previsione di giunti sismici che ne consentono il libero oscillamento prevedendo così il fenomeno del “ martellamento”.

Descrizione tecnica

Il modello strutturale della scuola elementare è stato realizzato con il software di calcolo agli elementi finti IperSpace. L’idea progettuale di base prevede la realizzazione di diversi setti in calcestruzzo armato in particolare in corrispondenza del un giunto strutturale a tutta altezza cui consegue un’interruzione alla continuità dell’edificio e il completo disaccoppiamento del comportamento nei confronti dell’azione sismica delle singole porzioni (scuola elementare e scuola media). In accordo a tale soluzione, il presente progetto contempla interventi di adeguamento sismico riferiti alla Scuola Elementare “Plesso Centrale”.
Gli interventi strutturali funzionali all’adeguamento sismico nonché alla risoluzione delle criticità statiche riscontrate, prevedono:
– lo smontaggio della tettoia in legno;

Scuola elementare: pianta sottotetto corpo A

– demolizione della passarella preesistente di 4,50 metri di lunghezza;

      Scuola elementare: telaio 8A

– realizzazione della paratia (BERLINESE), 5 pali (60cm di diametro) che coprono 3,20 metri di lunghezza; realizzazione della paratia necessaria per un lavoro in sicurezza nelle successive fasi dell’intervento
– sbancamento del terreno dinnanzi alla paratia fino alla quota di imposta della platea della nuova fondazione;
– demolizione delle strutture non portanti
– scavi (rappresentati in figura): 1 (giunto strutturale) e 2 corrispondenti al blocco B; 3 al blocco A
Tutti gli interventi verranno analizzati sulle tre aree (1-2-3) per ogni impalcato, iniziando da una quota 0,00 m; l’analisi si svolgerà prendendo in considerazione la pianta con i relativi interventi, il modello di calcolo e le sezioni trasversali 1B, 3B e 2A.

Scuola elementare: telaio 3B giuntoScuola elementare: telaio 1B

– foratura per mettere i pioli di ancoraggio per i plinti e i pioli per collegare le travi;
– successivamente si inseriscono le armature della platea, in contemporanea si posano le gabbie delle travate di fondazione e si inseriscono i pioli con la resina;
– getto delle fondazioni per le tre aree; 1,2 e 3
– realizzazione dei fori passanti nella zona di giunto per tutti i pilastri e le travi del primo piano;
– inserimento dei pioli e inghisamento con resina;
realizzazione di tutte le gabbie per l’incamiciatura delle travi e dei pilastri del primo livello;
– disposizione dei filanti orizzontali e verticali delle pareti di irrigidimento del primo livello e getto degli elementi verticali (setti e pilastri), successivamente delle travi di impalcato incamiciate, disposte su ogni piano fino alla copertura;
– getto di tutti gli elementi strutturali di nuova costruzione (passerella)

Telaio 2A

 

Galleria

 

Consulenza continua


Hai bisogno di aiuto o informazioni?
Contatta il nostro team di assistenza
clienti.

Personal Edition

Vuoi provare gratuitamente i nostri software?

Scarica le versioni per uso non professionale:

IperSpace BIM

Monolith 3

Newsletter
Iscriviti per essere sempre aggiornato su offerte, novità software e news tecniche!